22 maggio 2019

Biscotti ai fiocchi d'avena

semplici da fare e molto golosi. Non contengono farina.
Croccanti fuori e morbidi dentro.
La ricetta è di Giallo Zafferano
INGREDIENTI
300 g di fiocchi d'avena
1 uovo e un tuorlo
125 g di burro
125 g di zucchero ( secondo me ne basta 100 g)
50 g di mandorle con la buccia
la scorza di mezzo limone
1 cucchiaino di cannella
1 cucchiaino e mezzo di lievito per dolci



 PREPARAZIONE
frullare le mandorle e metà dei fiocchi d'avena
in un contenitore sbattere le uova con lo zucchero, unirvi il burro morbido, la cannella, il lievito, la scorza di limone,i fiocchi interi e il composto frullato. Impastare bene, formare una palla e lasciare riposare per mezz'ora in frigorifero
 riprendere l'impasto e con le mani formare tante palline di circa 15- 18 g 
disporle sulla carta forno un po' distanziate tra loro perché durante la cottura si appiattiranno crescendo di diametro
 cuocere in forno statico per 20/25 minuti a 180°
 lasciar raffreddare e gustare.
Ottimi a colazione o con un bel tea
 buoni e sani, si possono conservare per qualche giorno
 in una scatola di latta chiusa.

a presto
Gio

17 maggio 2019

Deco-torta per un attore

Tutto il mondo è un Teatro 
e tutti gli uomini e le donne non sono altro che attori. 
Essi hanno le loro uscite e le loro entrate. 
Una stessa persona, nella sua vita, rappresenta parecchie parti, 

poiché sette età costituiscono gli atti.
(William Shakespeare)


a presto
Gio




10 maggio 2019

Cornice fiorita per mamma Tania

 Venerdì (scorso)di vacanza per le mie piccole
il momento giusto per giocare insieme alla pasta di sale e allo stesso tempo creare un regalino per la festa della mamma che si avvicina
 semplici fiorelloni fatti da loro
 quello nero è di Jiulia
 colorati con gli acquerelli
incollati su una cornice bianca dell'IKEA
 con la pasta avanzata e delle formine per i biscotti 
 abbiamo creato altre decorazioni da regalare alla mamma
insieme alla bella poesia scelta da Rebecca...
personalizzata e trascritta al plurale
 con tutto il cuore per mamma Tania
nel giorno della sua festa
  AUGURI
 anche a tutte le altre mamme che in questi giorni passeranno di qui ... a quelle che lo sono pur non avendo avuto figli , a quelle che stanno per diventarlo, alla mia anche se non se lo ricorda più ..e a  tutte quelle che sono volate in cielo ma continuano a vivere nel cuore di chi le ricorda con amore...

Auguri
Gio



6 maggio 2019

Torta cioccolato e lamponi (senza farina, burro e latte)


E' da tanto che non pubblico una torta di Mario, in effetti la produzione è diminuita, anche a causa delle tante intolleranze circolanti in famiglia. Per Pasqua però ha preparato questa buonissima torta adattando alcuni ingredienti così da poterla gustare tutti insieme senza problemi. Si tratta di un pan di Spagna al cacao, farcito con una crema pasticcera al cioccolato fondente, ricoperto con un geleè ai lamponi e decorata con altri lamponi freschi.


Ingredienti:
Pan di Spagna
120 g di farina di riso
25 g di fecola di patate
25 g di cacao
150 g di zucchero
5 uova

Crema pasticcera al cioccolato
350 ml di latte di soia alla vaniglia
7 tuorli
110 g di zucchero
35 g di amido di mais


Geleè di lamponi
350 g di lamponi freschi
150 g di zucchero
3 fogli di colla di pesce(6g.)

+10 lamponi freschi per la decorazione.

Bagna al rum
80 ml di acqua
80 ml di rum
50 g di zucchero




Preparazione

x il Pan di Spagna
Montare le uva con lo zucchero, setacciare le farine e inserirle delicatamente mescolando dall'alto verso il basso. Trasferire l'impasto in una tortiera antiaderente da 22 cm di diametro e cuocere a 180° per 35 minuti. Raffreddare e suddividere in 2 dischi.
Preparare la bagna portando ad ebollizione gli ingredienti, una volto sciolto lo zucchero spegnere il fuoco e far raffreddare.
x la crema
Scaldare il latte
Sbattere i tuorli con lo zucchero e l'amido di mais, stemperare con un po' di latte, mettere il composto sul fuoco basso, al primo bollore togliere dal fuoco e mescolare energicamente, unire il cioccolato fondente e mescolare fino a che si sarà sciolto completamente. Trasferire la crema in una ciotola di vetro, ricoprire con un foglio di pellicola e far raffreddare in frigorifero.
 x il geleè
In un pentolino mettere i lamponi con lo zucchero portare a bollore, cuocere per un minuto, frullare con il minipiner e filtrare con un colino. Aggiungere la colla di pesce precedentemente ammorbidita in acqua e strizzata, mescolare bene.
 Spruzzare bene i dischi di pan di Spagna con la bagna, farcire con la crema al cioccolato e chiudere con il secondo disco.
 Mettere la torta in un anello e ricoprirla con il geleè.
Al momento di servire decorare con i lamponi freschi.



Bravo Mario!
Gio


25 aprile 2019

Le conigliette ballerine

sono per Julia e Rebecca 
le mie adorate nipotine
crocchettate con la tecnica amigurumi che avevo già sperimentato l'anno scorso per creare
Tempo fa la mia consuocera Teresa mi ha regalato 3 gomitoli di questo strano cotone  beige che erano di sua suocera... io ho pensato di utilizzarli per fare qualcosa per le bimbe, mi piaceva l'idea che di nonna in nonna arrivassero a loro in "qualche modo". Per creare queste due conigliette ho cercato in Pinterest, ne ho trovate tantissime,  una più bella dell'altra ... alcune anche molto complicate da realizzare. Alla fine ho fatto un po' di testa mia, mischiando le orecchie di un tipo con le zampette di un' altro modello 
La lavorazione è tutta a punto basso e in tondo. 
una volta lavorate singolarmente tutte le parti dei corpi le ho imbottite con il poliestere e unite tra loro
anche gli occhi e i nasini sono fatti all'uncinetto
per i vestitini ho usato alcune strisce di tulle bianco e arancione
è stato un lavoro lungo ma divertente e sono molto soddisfatta del risultato finale
a Julia e Rebecca sono piaciute tantissimo, insieme alla storia dei tre gomitoli della bis-nonna, che dopo aver dormito per 30 anni in un cassetto il mio uncinetto magico li ha trasformati in conigliette, 2 sorelline, come loro, pronte a vivere mille tenere avventure insieme


Una sorella è colei che ti dà l’ombrello nella tempesta e poi ti accompagna a vedere l’arcobaleno.
(Karen Brown)

 a presto
Gio





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...