11 gennaio 2017

Torta Sorrento

E' da un po' che non pubblico qualche torta di Mario, non perché non ne prepara ma perché ripete quelle che ho già postato, però domenica scorsa ne ha fatta una nuova nuova. Ha uno straordinario profumo di limone che è l'ingrediente aromatico di tutti e tre gli impasti che compongono il dolce. La base è di pasta frolla con un ripieno di crema al limone nascosta da una copertura di morbida torta anch'essa profumata di limone. Mario ne ha fatta una versione senza farina di grano e derivati del latte, gli ingredienti originali sono tra parentesi
INGREDIENTI

PASTA FROLLA 
g 125 di margarina (burro)
g 125 di zucchero a velo
1 uovo
1/2 scorza di limone grattugiata
1/2 baccello di vaniglia
g 2 di sale
g 250 di farina di riso
g 3 di lievito 

CREMA PASTICCERA AL LIMONE
g 200 di latte di soia (latte)
g 50 panna vegetale (panna)
g 70 di zucchero 
g 120 di tuorli (6 tuorli)
1/2 scorza di limone grattugiata
1/2 baccello di vaniglia 
g 20 di amido di riso/amido di mais
g 50 di succo di limone

MASSA MONTATA PER TORTA AL LIMONE
g 100 di margarina (burro)
g 100 di zucchero semolato 
g 1 di Sale
g 100 di pasta di mandorle a pezzetti
g 150 di uova (3 uova) 
1 limone spremuto
1 scorza di limone grattugiata
g 75 di farina di riso (farina bianca 00)
g 25 fecola
g 3 di lievito(mezzo cucchiaio da caffè)

Preparare la pasta frolla:mettere in una planetaria il burro, lo zucchero e amalgamare senza montare. Aggiungere gli aromi (vaniglia e limone), le uova ed il sale e amalgamare; quando la massa burrosa sarà uniforme incorporare la farina e il lievito già setacciati, lavorando poco, solamente fino al totale assorbimento della farina.Far riposare l'impasto in frigorifero per almeno un'ora, poi stendere nella tortiera e con una forchetta bucherellare il fondo. 

Per la crema al limone fare bollire in un pentolino il latte, la vaniglia e la scorza di limone. A parte mescolare in una bastardella con un frustino i tuorli, lo zucchero e l’amido di riso. Dopo l’ebollizione filtrare il latte e incorporarlo bollente nella massa appena ottenuta. Con un frustino piccolo a bagnomaria cuocere il tutto, mescolando sempre in continuazione. Non appena la crema si sarà formata e comincerà ad addensarsi, incorporare il succo di limone. Mescolando togliere dal fuoco e far raffreddare e poi versarla sopra il fondo di pasta frolla lasciando uno spazio di circa 5 mm dal bordo

Per l'impasto morbido di copertura montare nella bastardella con un frustino o con uno sbattitore elettrico la margarina (il burro morbido), lo zucchero e il sale; aggiungere quindi la pasta di mandorla già lavorata a mano sul tavolo e divisa a pezzettini.

 Quando la massa sarà ben montata stabile e la pasta di mandorla sarà ben distribuita, incorporare poco alla volta le uova e il limone, alternandoli con la farina setacciata insieme alla fecola e al lievito. La massa sarà pronta quando saranno amalgamati tutti gli ingredienti e risulterà lucida e leggera.
 Incorporare la massa montata al limone fino a 2/3 dal bordo, partendo dallo spazio libero lasciato dalla crema, si liscia la superficie con un cucchiaio. Cuocere in forno a 170 °C per circa 1h. Dopo la cottura, spolverare con un po' di zucchero a velo o altro decoro



Credetemi ....
è buonissimaaaaa!

Grazie Mario
Gio

17 commenti:

  1. Complimenti per il post e per il tuo bellissimo blog! Ti seguo! Se vuoi ricambiare passa a trovarmi:
    http://marycosmesi.blogspot.it
    Baci
    Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary, passo a conoscerti.
      Ciao
      Gio

      Elimina
  2. Non avevo dubbi ma è troppo difficile!!!!
    Savina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Savina,si ci sono diversi impasti da preparare ma per chi ha passione come mio marito è quasi un gioco. Grazie della visita.
      Gio

      Elimina
  3. Una torta complessa, ma che meraviglia! Mi sembra di sentirne il profumo :)!
    E poi perfettissimo il decoro con lo zucchero a velo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pì, si è molto profumata. Il decoro lo fa semplicemente con la griglia che taglia la pasta frolla.
      A presto
      Gio

      Elimina
  4. Ci credo, ci credo!
    E sento perfino il profumo... una meraviglia! =)
    Grande Mario.
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela,riferirò i tuoi complimenti a Mario. Abbraccio
      Gio

      Elimina
  5. Cara Gio, il tuo Mario è prezioso! Anch'io vorrei realizzarla, dovrò impegnarmi molto.... buona serata, Sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabrina, Mario,più che prezioso è una vera rovina per ogni tentativo di dieta.Ciao
      Gio

      Elimina
    2. Anche questo è vero.....ma è comunque prezioso... un abbraccio!

      Elimina
  6. Certo che fa ingrassare solo a guardarla cara Gio!
    Non ho dubbi sul fatto che sia buonissima!
    Copio la ricetta!
    Complimenti a Mario e un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria, hai ragione è una bomba...sopratutto se mangiata a fine pranzo, ma le poche volte che tutta la famiglia si riunisce bisogna fare festa.
      Ciao
      Gio

      Elimina
  7. La presentazione perfetta ....immagino la delizia!!!

    RispondiElimina
  8. ha un aspetto invitante .... che dire il buongiorno si vede dal mattino i dolci con le creme sono i miei preferiti ... da provare .... ho giusto un sacchetto di farina di riso ... un bacione cara Giò...a te e famiglia Buon Anno

    RispondiElimina



leggo sempre con piacere i vostri commenti

Se non hai un' account puoi fare così
1. Scrivi il tuo commento.
2.dove c'è "COMMENTA COME" apri il menù a tendina e scegli ANONIMO
3. Clicca su PUBBLICA.
tutto qui

a presto....GIO

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...