9 dicembre 2013

Sachertorte di Norman (Wien)

Sabato 7 Dicembre
 per il trentunesimo compleanno di nostro figlio Daniel, Mario ha preparato , su richiesta del festeggiato, la "straordinaria" Sachertorte ... la regina delle torte di cioccolato , 


INGREDIENTI (stampo da 26 cm )


BISCOTTO sacher

200g di burro
200g di ciocc fond 70%
50g di  ciocc fond 90%
170g di tuorli(10)
75g di zucchero semolato
25g di miele
80g di farina kamut(farina tipo"0")
210g di albumi(7)
100g di zucchero semolato
200g di mandorle in farina

FARCITURA
200g di confettura di albicocche
(a me piace anche con la confettura di arance )
BAGNA
5g di vaniglia
50g di acqua
50g di zucchero

GLASSA

200g di cioccolato fondente 70%
200g  di panna liquida
40g di sciroppo di glucosio

RIFINITURA
codette di cioccolato

Preparazione

Montare il burro con 75g di zucchero e il miele, inserire a poco a poco i tuorli, questa operazione e' importantissima x la riuscita del dolce perche' i grassi potrebbero separarsi dai liquidi , importante quindi montare a lungo fra un tuorlo e l'altro,aggiungere la farina di mandorle e di kamut mescolando con una spatola o un cucchiaio di legno, in questa fase non c'e' pericolo che si smonti il composto in quanto la massa di burro e' molto solida, sciogliere al microonde i due cioccolati e unirli, nel frattempo montare gli albumi con 100grammi di zucchero e un pizzico di sale e con una spatola unire anch'essi al composto,qui fare piu' attenzione a non smontare.Trasferire in uno stampo e infornare a temperatura relativamente bassa(150) x circa 45/50 minuti. Preparare la glassa portando a bollore la panna con il glucosio, lontano dal fuoco sciogliervi il cioccolato, lasciare intiepidire prima di utilizzarla. Preparare la bagna sciogliendo lo zucchero nell'acqua aromatizzata alla vaniglia. Tagliare la torta in due e bagnare non eccessivamente ,adagiarvi una quantita' generosa di confettura precedentemente portata a bollore con un cucchiaio di acqua e passata col mixer(il dolce in questa operazione deve essere freddo altrimenti la marmellata affonda fino a sparire). Posizionare la torta su una griglia e con un mestolo partendo dal centro rovesciare la glassa tiepida e rifinire con codette alla base. Riporre in frigo a rapprendersi. Con del cioccolato fuso decorare con la famosa scritta. Nel nostro caso con il nome del festeggiato .
 Da consumare il giorno dopo e nei tre giorni successivi.
L'originale non prevede la bagna, le mandorle e la panna nella glassa,a parere di molti risulta buona si ma molto stopposa e necessita veramente di essere mangiata con panna montata, noi italiani che le cose le facciamo bene(certe) abbiamo aggiunto questi ingredienti che la fanno diventare sublime.Per chi la vuole meno forte di sapore puo' optare x un buon cioccolato fondente al 55%





Meno male che non se la sono mangiata tutta !!!
Non c'è niente di meglio di una  fetta  (anche piccola) di questa delizia 
per la mia pausa caffè delle 10.00...

grazie Mario!

6 commenti:

  1. Che dire.... un capolavoro!!!!

    RispondiElimina
  2. Complimenti al pasticcere e auguri al festeggiato

    RispondiElimina
  3. E' semplicemente spettacolare!Buona settimana,Rosetta

    RispondiElimina
  4. Consumare entro tre giorni???
    Ma quando ci arriva a compiere tre giorni??? Da me non succederebbe mai e poi mai...
    Complimentissimi a Mario e auguri a Daniel! =)
    Daniela

    RispondiElimina
  5. Ma è perfetta!!
    Mario è proprio un mago :)
    Tantissimi auguri a Daniel!

    RispondiElimina



leggo sempre con piacere i vostri commenti

Se non hai un' account puoi fare così
1. Scrivi il tuo commento.
2.dove c'è "COMMENTA COME" apri il menù a tendina e scegli ANONIMO
3. Clicca su PUBBLICA.
tutto qui

a presto....GIO

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...